Antonella Cavazza

Ricercatrice e docente del Dipartimento di Scienze Chimiche, della Vita e della Sostenibilità Ambientale dell’Università di Parma. Laureata in Chimica e Tecnologie Farmaceutiche, ha iniziato la sua attività di ricerca presso l’Università di Messina, e successivamente al CNR di Roma, la School of Chemistry di Leeds (UK) e l’Università di Roma Tor Vergata.

Si occupa di ricerche nel settore della chimica analitica per la valutazione della sicurezza dei materiali a contatto con gli alimenti e lo sviluppo di materiali innovativi per packaging sostenibile e attivo. Svolge numerose attività in collaborazione con aziende del territorio anche in termini di trasferimento tecnologico, all’interno del Tecnopolo di Parma.

E’ Presidente del Master in Packaging, e autrice di 66 articoli scientifici e un centinaio di comunicazioni a congressi e seminari.

Paola Govoni

Paola Govoni è docente all’Università di Bologna dove ha ottenuto l’Abilitazione a Professore di Storia della Scienza (ASN 2016). Si occupa di interazioni tra scienze naturali e scienze sociali e di rapporti tra scienza e società nel presente e in prospettiva storica, analizzando i ruoli di uomini e donne nella scienza, dalla diffusione e dall’appropriazione del darwinismo.

Il suo lavoro si concentra ora su come la storia, la scienza e gli studi scientifici possono contribuire insieme a una migliore comprensione della recente “scienza di genere”.

Sara Segantin

Sara Segantin è scrittrice, narratrice scientifica e alpinista. Collabora  con Geo (Rai3) con una sua rubrica su giovani e ambiente. È ambasciatrice della Mediterranean Sea and Coast Foundation.

Ha studiato presso la Montana State University (USA) e si è laureata a Trieste in Letterature straniere e turismo culturale con una tesi in Storytelling per la crisi climatica. Ha completato il suo percorso di studi con un Master in Comunicazione della scienza alla Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati (SISSA) di Trieste. È project manager di numerosi progetti internazionali, tra cui l’ultimo, ‘Montagne Unite d’Europa’, promosso e sostenuto da numerosi enti nazionali e internazionali è proprio in fase di lancio. Ha all’attivo tre romanzi e il più recente, Non siamo eroi (Fabbri 2021) è un libro per ragazzi sulla crisi climatica, già nominato vincitore del premio Trabucco per la difesa dell’ambiente e del premio Letterario Città di Amantea.

Nel 2019 è stata tra i fondatori di FridaysForFuture Italia, di cui è tuttora promotrice.

 

Libri

Non siamo eroi, Fabbri Editori, 2021

Alika, Fanucci Editore, 2019

Patrizia Caraveo

PATRIZIA CARAVEO

è Dirigente di Ricerca all’Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF).

Astrofisica di fama mondiale, nel 2009 è stata insignita del Premio Nazionale Presidente della Repubblica.

Nel 2014 è entrata nella lista degli Highly Cited Researchers.

Fa parte del Gruppo 2003 per la ricerca scientifica e delle 100 donne contro gli stereotipi.

È Commendatore dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana.

 

LIBRI:

Il cielo è di tutti, Edizioni Dedalo, 2020

Matteo Monelli

Matteo Monelli ottiene la laurea in Astronomia all’Universitá di Bologna e il dottorato presso l’Universitá di Roma Tor Vergata.

Dal 2005 lavora come ricercatore all’Instituto de Astrofísica de Canarias a Tenerife (Spagna). Per oltre cinque anni ha lavorato nel gruppo di Operazioni Telescopiche degli Osservatori delle Canarie come Astronomo di Supporto.

Le sue ricerche si centrano sulle popolazioni stellari nel Gruppo Locale per lo studio della evoluzione di galassie.

Enrico Bucci

Enrico Maria Bucci, Ph.D. in Biochimica e Biologia molecolare, è stato dal 2001 ricercatore a tempo indeterminato presso l’istituto IBB (CNR) fino al 2014, dopo due anni trascorsi presso l’IMB di Jena (oggi FLI) in Germania.

Dal 2006 al 2008 è stato direttore scientifico del Bioindustry Park del Canavese.

Dal 2016 è professore aggiunto in Biologia alla Temple University di Philadelphia.

Da oltre un decennio, si occupa di integrità nella ricerca scientifica anche professionalmente, con una piccola azienda dedicata fondata nel 2016 (Resis Srl, la terza delle startup costituite in ambiti diversi a partire dal 2006). È consulente in questo ambito per diverse istituzioni pubbliche e private, sia in Italia che all’estero; si ricorda in particolare che è esperto ad acta del CNR per l’integrità nella ricerca scientifica e consulente per l’analisi delle pubblicazioni scientifiche del Fritz Lipmann Institute in Germania.

Il suo lavoro nel campo dell’integrità e sull’etica della ricerca scientifica è apparso su diverse riviste nazionali e internazionali, tra cui Nature (in molteplici occasioni) e recentemente Science e The Lancet, ed è stato premiato a Washington nel 2017 con il “Giovan Giacomo Giordano NIAF Award for Ethics and Creativity in Medical Research”.

Come ricercatore esperto in biochimica, biologia molecolare e analisi dei dati, è autore di svariati lavori su riviste scientifiche peer-review, di una dozzina di brevetti e di diversi capitoli di libro su argomenti specifici.

Al lavoro scientifico affianca la divulgazione in ambito scientifico: ha pubblicato un libro divulgativo dedicato al tema dell’integrità nella ricerca scientifica (“Cattivi Scienziati”, ADD edizioni) e scrive giornalmente sul quotidiano “Il Foglio”, con una rubrica dedicata ai temi della ricerca e dell’integrità scientifica. Occasionalmente ha scritto su La Repubblica, La Stampa, Il Sole 24 ore ed altri quotidiani. È infine parte della task force di RAI news 24 dedicata al contrasto alla cattiva informazione scientifica.

LIBRI

Cattivi scienziati. La pandemia della malascienza. ADD Editore, 2020

 

Davide Persico

Davide Persico
Nato a Cremona nel 1973, è ricercatore e insegna Paleobiologia e Museologia Naturalistica presso l’Università degli Studi di Parma.
Laureato in Scienze Naturali, svolge il dottorato di ricerca in Scienze della Terra presso l’Università di Parma partecipando nel 2006 e nel 2007 a due missioni scientifiche in Antartide col progetto internazionale ANDRILL per lo studio dei cambiamenti climatici.
E’ stato fondatore e direttore del Museo Paleoantropologico del Po di San Daniele Po (CR), ente col quale ancora collabora per lo studio dei fossili delle alluvioni quaternarie del Grande Fiume.
Svolge attività di ricerca presso l’Università di Parma sia nel settore micropaleontologico sia paleobiologico. Ha pubblicato 53 articoli scientifici, tre monografie e sei saggi naturalistici.

 

LIBRI

Neodarwinismo. L’evoluzione della teoria (Il Simposio delle Muse 2009)

Ritornare dall’Antartide e ritrovarsi Neanderthal (Il Simposio delle Muse,2010)

Storie da una scatola di sassi (Del Miglio 2012)

Meteoriti, storie cadute dal cielo (Del Miglio 2017)

Storie Naturali. Eventi, curiosità e leggende di animali e genti del Po Grande. (2020)

Franco Borgogno

Franco Borgogno, 55 anni, giornalista da oltre 30 anni, divulgatore scientifico ambientale, guida escursionistica ambientale, fotografo, videomaker. Autore dei libri ‘Un mare di plastica’ (2017, pubblicato anche in Francia) e ‘Plastica, la soluzione siamo noi. Storie di donne, uomini e bambini che fanno la cosa giusta’. Ha vinto Premio AICA-oscar italiano della Comunicazione ambientale 2017, premio giornalistico-letterario Carlo Marinkovic 2018, Science Book Award Seafuture 2018, Trofeo del Mare 2020 e Blu Prize 2020. Presidente di Ocean Literacy Italia. Il suo documentario-corto ‘5 Gyres North West Passage Expedition’ è entrato nella selezione finale dell’International Ocean Film Festival 2017 a San Francisco. Ha partecipato a tre spedizioni in Artico e a ricerche in Mediterraneo, sul fiume Po e sulle Alpi. E’ coautore di cinque pubblicazioni scientifiche sulla tematica dell’inquinamento da plastica.

LIBRI

Un mare di plastica, Ed. Nutrimenti (2016)

Plastica, la soluzione siamo noi. Storie di donne, uomini e bambini che fanno la cosa giusta, Ed. Nutrimenti (2020)

Alessandro Chiesa

Alessandro Chiesa lavora come ricercatore nel gruppo di Magnetismo Molecolare (Dipartimento di Scienze Matematiche, Fisiche e Informatiche) dell’Università di Parma. La sua attività di ricerca, nell’ambito della Fisica Teorica della Materia, è incentrata sullo  studio di sistemi magnetici adatti per la realizzazione di un computer quantistico.

Dal 2020 tiene un corso di Quantum Computing per il corso di Laurea Magistrale in Informatica presso l’Ateneo di Parma.

https://personale.unipr.it/it/ugovdocenti/person/110347

Marco Mastrorilli

Marco Mastrorilli è nato a Milano, ora vive a Parma, ed è specializzato nella ricerca e studio dell’ecologia dei rapaci notturni, scrittore e guida ambientale escursionistica.

Autore di 24 libri con 13 editori differenti, vincendo diversi premi letterari, ha scritto inoltre circa 500 articoli per numerose testate di settore e non.

Nel 2015 in Minnesota è stato insignito dal Global Owl Project del premio speciale come miglior esperto di gufi a livello mondiale per quell’anno ed è entrato a far parte della prestigiosa World Owl Hall of Fame. Presidente del Gruppo Italiano Civette unica associazione italiana di tutela dei rapaci notturni.

Direttore artistico del Festival dei Gufi e del Festival dei Gatti, coordinatore nazionale della Notte Europea della Civetta è stato ospite in molte trasmissioni radiofoniche e televisive nazionali (Geo, Uno Mattina, Sereno Variabile, …).

www.mastrorilli.it

LIBRI:

www.mastrorilli.it/libri